I tatuaggi che coprono la pelle di Manola Tenti, la fantastica suicide girl italiana di Roma
Manola Tenti mi Tenti
Il fantastico tatuaggio che ricopre la schiena della bellissima Manola Tenti suicide girl di Arezzo

I miei tatuaggi

La cosa più preziosa che ho

forse l'unica realmente mia

Come ho già scritto nella mia piccola biografia, non c’è bisogno che dica che quella per i tatuaggi è una passione viscerale.

Ormai sono tutt’uno con me, con la mia pelle ma anche con la mia essenza.

Il mio corpo è una tela, dove anno dopo anno e spesso mese dopo mese, tanti piccoli o grandi capolavori si avvicinano sempre più, a formare un’unica opera d’arte che colora la mia pelle conferendole tanta espressività.

Lo stile Old School

Lo stile che ho scelto per i miei tatuaggi è l’Old School ed è facilmente riconoscibile anche da chi non sia un esperto di tatuaggi.

Gli Old School non sono gli stessi tatuaggi che hanno decorato per secoli i corpi dei marinai, ma da loro prendono origine come esaltazione dei progressi che le tecniche hanno vissuto nel tempo.
Sono per esempio i cuori e le rose colorate che speso scelgono i bikers.

Universalmente si riconosce come fondatore di questa stilistica il californiano Sailor Jerry.
Arruolato nella Marina degli Stati Uniti ha inizialmente offerto il suo corpo ai rudimentali tatuaggi dello stile marinaresco per poi, approfondendo in Alaska quest’arte, giungere a ridefinirli completamente dando origine al suo stile che è oggi uno dei più richiesti.

Nei tatuaggi Old School il disegno rappresenta sempre un oggetto reale, non c’è spazio per l’astrazione o per il significato politico: sono rappresentati oggetti e persone della vita reale.
La riproduzione è stilizzata. Bordi neri molto spessi, scarso utilizzo delle sfumature e delle ombre, colori forti e caldi.

Le mie scelte

Per il mio primo traditional ho scelto di raffigurare delle rondini, una scelta non a caso.
Le rondini rappresentano l’amore, il viaggiare sicuri, la lealtà e la famiglia sopra ogni altra cosa.

C’è voluto poco per rendermi conto che non mi bastava ma che volessi continuare questa esperienza.
Così ho aggiunto “la sirena con l’ancora”.
La Sirena è una creatura fantasy blasonata che rappresenta la distruttiva bellezza femminile e la potente energia sessuale che porta gli uomini al loro destino.
L’ancora è la stabilità, la sicurezza e i forti fondamenti, tanto che i primi cristiani perseguitati usarono l’ancora come simbolo nascosto della croce.

Ho circa 70 tatuaggi e la simbologia delle immagini, che ricoprono il mio corpo, ruota sempre attorno ai concetti forti di protezione, rientro a casa e il ritorno alle radici forti.
Oggi questi significati possono essere persi ma ciò non nega che abbiano una storia molto ricca ed un valore estetico preponderante.

Non a caso, moltissime domande che mi avete fatto nella pagina della mia intervista vertono proprio sul tema tatuaggi.

Gallery